LA DISFATTA DELLA VOLONTà: i nostri ragazzi con la grinta del pesce bollito.

set 12th, 2012 | By | Category: Vivere lo Sport
  • Share/Bookmark

952Il Bollettino Salesiano

settembre 2012

http://biesseonline.sdb.org/bs/
COME DON BOSCO

Pino Pellegrino
LA DISFATTA DELLA VOLONTà
Da Bolzano a Palermo padri e madri si rivolgono ai figli con l’unico ritornello: “Te la senti, tesoro, di andare a piedi?”. “Cosa vuoi che prepariamo per cena?”. “Vuoi le patatine fritte o la pizza?”…

E così, ecco i nostri ragazzi con la grinta del pesce bollito.

Ragazzi che alla prima difficoltà si accartocciano su se stessi, come cerini esauriti! Ragazzi mollicci. Friabili. Pastafrolla. Ragazzi con la vaselina nelle vene. Alcuni li hanno definiti ‘ragazzi-peluche’.



Il pavone e la pantofola: ecco le due immagini che fotografano al meglio la nostra società!

Società del pavone: oggi il look vale più della laurea, la confezione conta più del prodotto; oggi chi non si firma è perduto.

Si può essere mascalzoni, ma la cravatta giusta, al momento giusto, aggiusta tutto!

Sì: società del pavone la nostra ma, forse, più ancora, società della pantofola.

Ogni sforzo è tenuto alla larga!

Il tonno è così tenero che si taglia con un grissino, le olive sono senza nocciolo, i ‘sofficini’ trionfano, l’auto è ‘comodosa’…

Ingegneri giapponesi hanno brevettato la siringa indolore.

Ricercatori europei stanno preparando la cipolla che non fa piangere.

Il navigatore satellitare ci esime dal cercare, dal domandare, dal ricordare: per chi guida, oggi, la testa non serve più!

Internet dà informazioni che arrivano da sole…

Persino l’esame di Quinta della vecchia Scuola Elementare è stato eliminato!

Insomma, società dell’ovatta. Società della bambagia!

Il celebre motto di Vittorio Alfieri (1749-1803): “Volli e volli, sempre e fortissimamente volli!” è dimenticato; addirittura sbeffeggiato.

Mentre cinquant’anni fa i chili di zucchero consumati in media ogni anno da un italiano erano dodici, oggi son ben ventiquattro!

Da Bolzano a Palermo padri e madri si rivolgono ai figli con l’unico ritornello:”Te la senti, tesoro, di andare a piedi?”.”Cosa vuoi che prepariamo per cena?”. “Vuoi le patatine fritte o la pizza?”…

E così, ecco i nostri ragazzi con la grinta del pesce bollito.

Ragazzi che alla prima difficoltà si accartocciano su se stessi, come cerini esauriti! Ragazzi mollicci. Friabili. Pastafrolla. Ragazzi con la vaselina nelle vene. Alcuni li hanno definiti ‘ragazzi-peluche’.

Gli psicologi parlano di ‘psicastenia’: mancanza di resistenza alla fatica.

Una sera, al termine della conferenza, qualcuno del pubblico domandò al sociologo: “Secondo lei, la nostra è davvero una ‘gioventù bruciata’?”.

Il conferenziere, pronto: “Macché ‘Gioventù bruciata!’: ‘Gioventù bollita!’”.
CHE NE DITE?
Stiamo gonfiando la realtà? Non ci pare!

Già nel secolo scorso il noto pediatra Marcello Bernardi (1922-2001) lanciava l’allarme: “Ormai il bambino non sa più far niente. Non sa mangiare perché mangiare è faticoso e lui, infatti, si limita a ingurgitare poltiglie e liquami delle industrie, le nutelle, i formaggini, le bibite colorate. Non sa più contare, tanto ci sono le macchinette. Non sa scrivere. Mi è capitato di leggere i temi degli allievi di mia moglie: mettono i brividi!”.

Più drammatico ancora è Antonio Mazzi, il sacerdote che conosce bene il mondo giovanile:”Come gridare agli adulti, ai politici, ai preti, agli educatori, agli insegnanti che una nuova malattia è piombata sulla nostra società italiana: l’infarto della volontà!?”.
LA CULTURA DELL’INDULGENZA
Lo statunitense William Damon, docente universitario, nella sua documentata ricerca “Più grandi speranze” (Longanesi 1997) individua la radice dei mali della nostra società nella ‘cultura dell’indulgenza’:nella cultura che iperprotegge i bambini, togliendo loro ogni senso del limite e di responsabilità delle proprie azioni.

In una parola, la radice del male dell’attuale società sarebbe da ricercare nel ‘bambino centrismo’:nel mettere il bambino al centro di tutto.

Da parte nostra la risposta, questa volta, non tarda a venire. Con la massima tranquillità pedagogica diciamo subito che quando proteggiamo troppo il figlio, commettiamo un errore da cartellino rosso.

Le prove? Schiaccianti!
Se proteggiamo troppo il figlio,

  • Share/Bookmark

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.


ALTRI ARTICOLI DELLA CATEGORIA:

Blog Archives

Stadio del nuoto Civitavecchia: Scilipoti – consigliere comunale di Onda Popolare – la struttura rimanga pubblica

ago 26th, 2020 | By
scilipoti

Il consigliere di Onda Popolare commenta l’iniziativa a Simone Feoli realizzata da Giampiero Romiti …consigliamo al sindaco di non ascoltare i canti ammalianti delle sirene di turno. Le strutture pubbliche vengono create per l’utilità della collettività e non per speculazioni economiche. Pertanto, lo sport cittadino, sia natatorio che di ogni altra disciplina non deve essere
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


ASD Pallavolo Civitavecchia: Vieni a giocare con noi GRATIS per il mese di Settembre.

ago 25th, 2020 | By
asp-vieni-a-giocare-con-noi-gratis

ASD Pallavolo Civitavecchia Grafica by Marta De Luca. Vieni a giocare con noi GRATIS per il mese di Settembre. PALLAVOLO GRATUITA PER L’INTERA STAGIONE SPORTIVA PER I/LE  NATI/E  2009 (Sei nato/a nel 2009 e inizierai la Scuola Media? Per agevolare la tua famiglia l’intera stagione 2020-21 sarà gratuita.) Per conoscere le altre promozioni e molto altro
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


Regione LazioCrea: Elenco progetti Finanziati “outdoor education promossi dal terzo settore”.

ago 21st, 2020 | By
progetti-ammessi-e-finanziati-r-laziocrea_page-0002

Regione Lazio Crea: Il bando rientra nell’ambito delle iniziative del “Piano per l’infanzia, l’adolescenza e la famiglia” e prevede un contributo a fondo perduto non superiore a 50mila euro per ciascuna domanda. OUTDOOR EDUCATION DI ENTI DEL TERZO SETTORE progetti-ammessi-e-finanziati-r-laziocrea “L’emergenza da Covid-19 – commenta l’assessore alle Politiche sociali, Welfare ed Enti locali, Alessandra Troncarelli
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


Il Parco di Civitavecchia dedicato all’indimenticato Flavio Gagliardini

feb 26th, 2020 | By
parco-flavio-inaugurazione

Sabato è il giorno del Parco di Flavio Tutto pronto per l’inaugurazione del parco giochi alla Marina. Appuntamento per tutti quelli che vorranno essere presenti per sabato alle 15.30 Civitavecchia Febbraio 26, 2020124 Ci sarà sabato dalle 15.30 l’inaugurazione del Parco Flavio Gagliardini. I lavori sono stati ultimati nei giorni scorsi e adesso è il
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


CIVITAVECCHIA: CORSO DI BAGNINO DI SALVATAGGIO

feb 24th, 2020 | By
corso-assistenti-bagnanti-2020

La Società Nazionale Salvamento comunica che venerdi 28 febbraio alle ore 18,30 c/o piscina comunale di via maratona a Civitavecchia verrà presentato il corso assistenti bagnanti 2020, le verranno date tutte le informazioni relative. Grazie L’istruttore Rino

  • Share/Bookmark


Tutti gli articoli della categoria