“Non c’è stata alcuna aggressione”

apr 14th, 2010 | By | Category: Sport News
  • Share/Bookmark

4414CIVITAVECCHIA – Replica su due fronti al Presidente dell’Asp Giancarlo De Gennaro dopo quanto denunciato ieri circa una presunta aggressione verbale a danno di una sua atleta nel corso di un incontro femminile under 16 svoltosi sabato scorso alla palestra Corsini La Rosa. A De Gennaro rispondono infatti sia la Presidente della Comal Viviana Marozza sia il dirigente della Futura da lui accusato, Francesco Mazzuca. Di seguito e integralmente le rispettive repliche.
<Ci troviamo nostro malgrado costretti a rispondere alle false accuse mosse dal sig. Giancarlo De Gennaro, presidente della Asp Civitavecchia e consigliere federale del comitato regionale Lazio a scopo denigratorio sulla stampa locale. Ci saremmo macchiati di aver “aggredito” e “minacciato” una sua giovane atleta e la sua famiglia. Ci preme innanzitutto sottolineare che a compiere il misfatto sarebbe stato il sig. Francesco Mazzuca che svolgeva, secondo il sig. De Gennaro, il ruolo di dirigente della “cv futura comal” società tra l’altro inesistente il cui nome è stato inventato “ad hoc” come gran parte del comunicato stampa. Quella che è stata volutamente strumentalizzata è invece una conversazione sul regolamento federale avvenuta tra due genitori di ragazze partecipanti alla gara di terza divisione femminile under 16 promozionale. Uno di questi era appunto il sig. Mazzuca intervenuto alla gara nel semplice ruolo di padre di due atlete.

L’intenzione della nostra associazione è sempre stata e continuerà ad essere quella di evitare il più possibilegli scontri verbali o a mezzo stampa con l’Asp Civitavecchia, nell’ottica della tolleranza e della pacifica convivenza che ci contraddistingue.

A tal proposito abbiamo già tollerato e continueremo a tollerare che a) incurante dei regolamenti federali che lui stesso dovrebbe rappresentare e far applicare quale consigliere federale, il sig. De Gennaro rivestendo un ruolo (presidente) incompatibile con quello di allenatore, sieda in panchina al posto di altri allenatori nelle gare di campionato – compresa quella di cui stiamo parlando e non risultando ovviamente sul referto di gara – b) che arbitro dell’incontro sia colui che sul referto di gara risulta l’allenatore c) che l’arbitro dell’incontro indicato sul referto sia infine un’altra persona addirittura non presente all’incontro d) che la Tirreno Power si presenti in campo con 15 atlete anziché le 12 o 13 iscritte a referto come previsto dal regolamento.

Tutto ciò, ovviamente, sotto gli occhi di almeno 50 persone presenti all’incontro.

E’ del tutto evidente quanto sia ridicolo il tentativo del sig. De Gennaro di aggredire noi, la Concorrenza, con qualunque pretesto, forse perché rei di non aver ancora accettato la sua “offerta di collaborazione” (!) che ha tra i punti cardine il divieto di eccessivo sviluppo dell’attività giovanile nel territorio Civitavecchiese o forse perché egli cerca di sviare l’attenzione dai propri risultati sportivi.

Il nostro obiettivo continua ad essere esclusivamente quello di permettere ai nostri atleti di svolgere serenamente l’attività sportiva ed è per questo che ad ulteriori attacchi e false accuse provocatorie eviteremo di rispondere se non nelle apposite sedi giudiziarie>.
Viviana Marozza<Ringrazio i direttori delle testate locali per avermi concesso questo spazio per replicare a tutte le accuse gravissime,infondate e nefande che mi sono state rivolte a mezzo stampa da Giancarlo De Gennaro,Presidente dell’A.S Pallavolo Civitavecchia .

Smentisco pertanto tutto ciò che il Sig.De Gennaro ha sottoscritto nel comunicato stampa di martedì 13 aprile ’10, fornendo le seguenti motivazioni: sabato scorso, 10 aprile 2010 presso la palestra Corsini La Rosa assistevo alla gara di Terza Divisione Giovanile, in veste di genitore di due atlete della Montalto Montaggi e non di dirigente della società peraltro inesattamente denominata dal Sig. De Gennaro; nella telefonata al padre dell’atleta della Tirreno Power , avvenuta prima dell’inizio della gara e non durante,non ho mai usato toni minacciosi,né tantomeno ho mai parlato di “denunce alla Fipav e conseguenti lunghe squalifiche a carico della ragazza”perché oltre a non rientrare nel mio stile non ne ho facoltà. E’ stata una semplice telefonata confidenziale visti i rapporti di amicizia decennale con la famiglia; non ho mai aggredito o minacciato verbalmente la ragazza inducendola a piangere di fronte alla mamma e alle sue compagne di squadra. Il colloquio tra me,la ragazza e sua madre,che mi hanno avvicinato a fine gara, non è avvenuto alla presenza delle compagne e si è concluso senza lacrime.

Invito dunque il Signor De Gennaro a voler abbassare i toni, tornare ad occuparsi di sport e a porgermi pubblicamente le sue scuse per non costringermi a difendere la mia immagine presso le sedi più opportune nel caso in cui altre falsità dovessero essere dette o scritte a danno della mia persona>.
Francesco Mazzuca

  • Share/Bookmark

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.


ALTRI ARTICOLI DELLA CATEGORIA:

Blog Archives

Acqua & Sapone Roma Volley Club VOLA IN SERIE A1

mag 4th, 2021 | By
arciprete-roma-volley

ROMA METTE LE ALI E VOLA IN SERIE A1 Roma 2 Maggio 2021 Quello di Roma è un sogno che si avvera. La vittoria per tre set a zero (12-25; 23-25; 12-25) dell’Acqua & Sapone Roma Volley Club sulla formazione di Cutrofiano ha decretato con una giornata di anticipo la promozione in Serie A1. La
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


Regione lazio: audizioni sui Diritti delle persone con disabilità

apr 19th, 2021 | By
regione-lazio-barriere-architettoniche

ELENA DE PAOLIS: “Proposta di legge piena di tante condivisibili iniziative e intenti”. Diritti delle persone con disabilità, nuove audizioni sulla proposta di legge regionale n. 169 concernente: ”Promozione delle politiche a favore dei diritti delle persone con disabilità” Roma 13/04/2021 – Sentita la presidente della Consulta regionale per la salute mentale, Daniela Bezzi Si è
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


Il Governo Draghi vara i decreti di Spadafora: APPROVATA LA RIFORMA COME CAMBIA LO SPORT.

apr 17th, 2021 | By
associazioni-sportive-dilettantistiche-asd-2-studio-turnaturi

tt-magazine_n2_web In extremis il Governo Draghi vara i decreti di Spadafora Abolizione del vincolo, ma non solo: tutte le novità su Associazioni ed Enti Dilettantistici, Registro Sportivo www.altroconsumo.it inchiesta_cartellini-sport 20 Altroconsumo 322 • febbraio 2018 I giovani dilettanti non sono liberi di cambiare squadra quando vogliono, per anni. E all’ombra del vincolo, nasce il business di chi chiede soldi per il riscatto. SPORT
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


CONI LAZIO: RICCARDO VIOLA CONFERMATO PRESIDENTE CON 50 VOTI

mar 16th, 2021 | By
coni-lazio-2021giunta-riccardo-viola

ASSEMBLEA ELETTIVA 13 Marzo 2021 Si è svolta oggi, al Salone d’Onore del CONI, l’Assemblea elettiva per il rinnovo delle cariche del Comitato Regionale Lazio per il quadriennio 2021-24. Sui 56 aventi diritto di voto, erano presenti all’Assemblea in 54, dei quali 20 per delega. Viola, candidato unico alla carica di Presidente, è stato eletto
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


PALLAVOLO. Burlandi confermato presidente CR FIPAV Lazio, new entry Marina Pergolesi, presidente Asp Civitavecchia

feb 22nd, 2021 | By
pergolesi-marina-sorridente

Civitavecchia 22 febbraio 2021 Marina Pergolesi: “Con la proclamazione del nuovo Consiglio Regionale FIPAV Lazio è iniziato un profondo cambiamento anche e soprattutto per affrontare il periodo pandemico che ci vede ancora coinvolti. Far parte di questo comitato mi rende ancora più consapevole delle responsabilità che un buon presidente deve avere verso la comunità che rappresenta e
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


Tutti gli articoli della categoria