Kung Fu

ago 31st, 2006 | By | Category: Sport Individuali
  • Share/Bookmark

128Al giorno d’oggi si tende ad indicare con il termine Kung Fu l’insieme delle arti marziali cinesi.

Il Kung Fu si sviluppò in determinati ambienti quali i monasteri, dove veniva usato per tenersi in forma e per difesa personale, gli eserciti per combattere sia a mano nuda che con le armi e presso gli eremiti.
Un luogo molto importante per lo sviluppo e la divulgazione del Kung Fu e che ha dato vita a vari stili tutt’oggi molto praticati, è il monastero di Shaolin (piccolo bosco). Il monastero fu’ fondato intorno al 500 D.C. inizialmente come luogo dove i monaci potevano dedicarsi alla meditazione, ma con l’ arrivo al tempio di Bodidharma, figura leggendaria delle arti marziali cinesi, vennero introdotti i concetti di cura del corpo e le basi di un sistema di lotta. Col tempo i monaci fusero sapientemente le loro pratiche meditative con la pratica marziale, dando così vita ad alcuni stili basati sul comportamento degli animali, di questi i principali sono quello della Tigre, del Drago, del Leopardo, della Gru, e del Serpente.Il monastero divenne molto rispettato e potente, ed i monaci abili guerrieri, e’ probabilmente per questo motivo che venne piu’ volte distrutto e ricostruito. Verso il 1640, sotto la dinastia Ching, il tempio fu incendiato, la massa degli attaccanti ebbe la meglio sui monaci guerrieri e dopo una sanguinosa lotta i pochi monaci sopravvissuti alla distruzione di Shaolin si disperserro rifugiandosi altrove, divulgando così i loro stili in tutta la Cina. Ad opera di questi maestri e dei loro allievi, si debbono gli stili derivati dallo Shaolin come il Wingtsun, il Choy Lee Fut, l’Hungar, lo stile della Gru Bianca del Nord e probabilmente anche lo stile della Mantide Religiosa (Tang Lang).La diffusione di quest’arte marziale è recente, infatti durante e dopo la rivoluzione culturale comunista molti maestri fuggirono e si spostarono sia nei paesi vicini, Taiwan, Hong Kong che lontani America ed Europa, aprendo delle scuole e diffondendo il Kung Fu .Nel frattempo il governo della Repubblica Popolare Cinese trasformo’ le arti marziali in sport nazionale coniando il nome di WU SHU, questo sport consiste nell’esecuzione di forme codificate e molto acrobatiche ispirate ad alcuni stili di Kung Fu, ultimamente si ha una rivalutazione dell’aspetto combattivo delle arti marziali codificando una forma sportiva di combattimento chiamato SANDA simile alla Kickboxing dove e’ possibile anche proiettare l’avversario.IL NOME KUNG FUIl nome Kung Fu è la traslitterazione degli ideogrammi Kung e Fu, che significano sinteticamente “duro lavoro” e rappresentano il concetto di raggiungimento di un obiettivo con grande sacrificio, applicabile ad ogni campo dell’arte; per questo la giusta denominazione è Kung Fu Wu Shu cioè abilità nelle arti marziali raggiunta con dedizione e sacrificio.
FILOSOFIA NEL KUNG FUIl Kung Fu è stato nel tempo influenzato da tre correnti filosofiche:
- il Buddismo per l’ aspetto meditativo

- il Taoismo per i principi della polarità Yin e Yang, il rapporto con la natura e la ginnastica terapeutica

- il Confucianesimo per l’aspetto formale, la disciplina, le regole, le gerarchie

Un praticante di Kung Fu tradizionale, dovrebbe agire in armonia con le leggi della natura ed avere rispetto per il suo maestro ed in generale per il prossimo. STILI Il Kung Fu può essere diviso in stili esterni, basati essenzialmente sulla forza muscolare e sulla prestanza fisica e in stili interni, basati principalmente sulla cedevolezza, sulla coordinazione, sul rilassamento psicofisico e sull’ uso marziale del KHI, l’energia vitale.
E’ necessario però precisare che secondo alcuni tale differenziazione è solo fittizia, poichè non esiste uno stile completamente “esterno” ed uno completamente “interno”, questo perchè gli “esterni” col tempo tendono a diventare “interni” e ad usare sempre di piu’ i principi illustrati sopra. Premesso quanto detto, e volendo comunque fare una distinzione si elencano di seguito degli esempi di stili esterni e interni.STILI ESTERNIShaolin basato sullo studio degli animali

Hungar basato principalmente sui movimenti della Tigre e della Gru

Tang Lang basato sui principi della Mantide religiosa

Choy Lee Fut derivato da Shaolin con grande varietà di tecnicheSTILI INTERNITai Chi Chuan e’ il sistema piu’ diffuso

Pa Kua basato su movimenti circolari e dinamiciSTILI INTERMEDI(esterni/interni)
Wing Chun molto efficace per la difesa personale, essenzialmente basato sulla cedevolezza e su tecniche dirette.

  • Share/Bookmark

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.


ALTRI ARTICOLI DELLA CATEGORIA:

Blog Archives

FIKBMS: Rachele Tidei campionessa italiana professionisti di Muay Thai WMC 50 kg

nov 23rd, 2020 | By
tidei-rachele

FIKBMS:Federazione Italiana Kickboxing, Muay Thai, Savate, Shoot Boxe, Sambo Rachele Tidei, Azzurra Senior, convince e vince il Titolo Italiano Pro di Muay Thai WMC…. dopo 6 mesi di duro lavoro ce l’abbiamo fatta…. e questa volta non per gli eventi culturali che solitamente fanno spiccare la cittadina collinare anche oltre i confini italiani, ma per
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


FIPSAS Campionato Italiano di pesca con canna da riva Master 2020 a Civitavecchia

ott 19th, 2020 | By
campionato-italiano-pesca

Organizzazione perfetta per il Campionato Italiano di pesca con canna da riva FIPSAS Master 2020 CIVITVECCHIA –19 Ottobre 20207 Domenica 18 ottobre, nelle acque del Porto di Civitavecchia, si è concluso il Campionato Italiano di pesca con canna da riva Master 2020. Sul podio, per la conquista del gradino più alto, Mengozzi Valerio della società
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


Un ricordo di Giovanni Bramucci

ott 1st, 2019 | By
giovanni_bramucci_1968

Giovanni Bramucci ci ha lasciato all’età di 73 anni. Con la sua scomparsa si “sfalda” un altro pezzo di quel magnifico edificio che sulla facciata, oramai logora, porta la scritta SPORT CIVITAVECCHIESE. Di lui, delle sue imprese i civitavecchiesi, gli sportivi, in particolar modo gli amanti di ciclismo, sanno tutto, per cui ho ritenuto fare
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


DIANA CARUCCI: Campionessa Italiana IFBB 2019 Categoria Wellness -1.63 cm

ago 3rd, 2019 | By
img-20190730-wa0001

DIANA CARUCCI Campionessa Italiana IFBB 2019 Categoria Wellness -1.63 cm L’evento nazionale si è tenuto il 29 e 30 giugno 2019 a Roma presso l’hotel Marriot Ha sfiorato la PRO CARD e spera di vincerla nelle prossime competizioni. La prossima tappa sarà l’Arnold Classic Europe 2019 BARCELONA, 20 -22 SEPTIEMBRE 2019 parliamo di un europeo su
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


Tiro con l’arco

set 4th, 2006 | By

Il tiro con l’arco è uno sport di antiche origini che solo recentemente è entrato a far parte delle specialità olimpiche. Diverse, nelle gare nazionali e internazionali, sono le prove che contraddistinguono questa disciplina.L’arco – come strumento di offesa (nel caso dell’arma) ma anche come strumento di svago e di sport – è certamente una
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


Tutti gli articoli della categoria