Tavolo Tecnico sulla cultura dell’agibilità. …

dic 30th, 2012 | By | Category: Disabilità e Sport
  • Share/Bookmark

1039Tavolo Tecnico sulla cultura dell’agibilità
COMUNICATO STAMPA
2° seminario “LA CITTà DI TUTTI ”

martedì 18 dicembre 2012

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^


Il Tavolo Tecnico per approfondire, promuovere e divulgare “la cultura dell’agibilità, le linee tecniche e legali operative per arrivare alla concreta attuazione della normativa tecnica e programmatica vigente in materia, anche allo scopo di rendere fruibile a tutti i cittadini luoghi e/o servizi pubblici, spazi urbani e luoghi culturali”, ha organizzato, con il patrocino del Comune di Civitavecchia, gli Ordini professionali degli Avvocati, dei Geometri, degli Ingegnieri, degli Architetti, della ASL RM F, dell’ATER e del Comitato Provinciale CONI di Roma il 2° seminario “LA CITTà DI TUTTI ” martedì 18 dicembre 2012
Nel portare il saluto dell’Amministrazione Comunale il Sindaco Pietro Tidei mette in risalto “l’unità d’intenti e soprattutto la compattezza nell’affrontare il tema dell’agibilità trattato nel 2° seminario La Città di Tutti; pur sottolineando i grossi problemi finanziari del Comune conferma l’impegno per adeguare le strutture pubbliche e private ai diversamente abili, affinché non si crei discriminazione sociale e non venga intaccata la dignità dell’uomo” – prosegue Tidei plaudendo all’iniziativa – “importante passo per fare il punto sulla legislazione vigente in materia di abbattimento delle barriere architettoniche e la sua esatta e univoca applicazione e può costituire un metodo permanente per assicurare il costante adeguamento delle conoscenze e delle competenze utili al consolidarsi di una nuova cultura gestionale improntata alla qualità dei servizi ed al risultato”.
“Il Tavolo Tecnico si propone di approfondire i vari ed ancora irrisolti aspetti del problema dell’agibilità: l’applicazione delle norme vigenti nelle opere edilizie pubbliche e private, la responsabilità dei progettisti, l’osservanza dei requisiti di legge ai fini della commercializzazione degli immobili, la sensibilizzazione civica al rispetto delle norme che agevolano l’agibilità” – ha sottolineato nella relazione introduttiva sulla Normativa vigente e la sua applicazione agli interventi edilizi – “il calo demografico ed il conseguente progressivo invecchiamento della popolazione, le aspettative di vita sempre più elevate, comporteranno inevitabili conseguenze nell’organizzazione della società soprattutto a livello: sanitario, della gestione del tempo libero e della qualità della vita. Ci troviamo di fronte un futuro tutto da progettare, in cui l’ascolto; la solidarietà e la fiducia; la trasparenza; la valorizzazione delle diversità; la gestione del disagio sociale dovranno costituire i presupposti imprescindibili per un nuovo paradigma culturale, in cui l’ adozione di interventi di formazione mirati dovrà costituire il metodo per affrontare e risolvere problemi complessi”
Sono emerse e sono state messe in luce con gli interventi preordinati dell’Ordine degli Architetti PPC di Roma e Provincia per la zona 1 con l’Arch. Enrico Novello la normativa vigente e la sua applicazione agli interventi edilizi, con l’Avv. Cristina Riccetti le violazioni applicative, gli aspetti legali e di responsabilità; con la Dott.ssa Maddalena Oliviero (psicologa-psicoterapeuta dell’ASL RM F) le Barriere Architettoniche e gli effetti dell’impercorribilità, con il Consiliere Comunale Avv. Fabrizio Lungarini (presidente della Commissione Urbanistica della Città di Civitavecchia) il ruolo e le proposte dell’Amministrazione Comunale.
La “valutazione delle esperienze fatte da”, deve essere intesa nel “dare valore all’esperienza” per poter riapprendere dalla nostra ed altrui esperienza ed attivare quei processi di apprendimento diffuso che porta ampi gruppi di persone a condividere presupposti, contenuti, modalità e soluzioni di cambiamento a problemi complessi, che, per la varietà e l’intreccio delle relazioni di tipo socio-economico e politico-istituzionale da cui sono connotate, trovano difficoltà ad essere pienamente risolti come nel caso dell’eliminazione delle barriere architettoniche. Quindi risulta sempre più urgente la realizzazione di:

o Redazione di un P.E.B.A. – Piano di Eliminazione delle Barriere Architettoniche nei territori comunali attraverso l’elaborazione di un’apposita mappatura dei luoghi, aree, edifici sui quali intervenire, si potrà disporre di un’indagine conoscitiva da utilizzare nel formulare una calendarizzazione delle azioni future.

o Redazione P.I.S.U. – Piano Integrato per gli Spazi Urbani – Analisi e progettazione per l’abbattimento delle barriere architettoniche negli spazi pubblici
Nel suo accorato appello finale il Coordinatore Fiduciari CONI del Litorale Nord Pierluigi Risi ricorda che “molto spesso, quando non si riesce ad incidere nella realtà e non si ottengono significativi risultati, viene invocata la norma o, meglio, l’applicazione della stessa, la sua mancata e/o parziale attuazione, ma, come ognuno di noi ha avuto modo di constatare, la norma, spesso, non è in grado di modificare da sola, significativamente, la realtà; ciò avviene, soprattutto, quando essa, pur essendo un’efficace occasione per decretare la fine di prassi e comportamenti consolidati, ma inadeguati, si riferisce al cambiamento di comportamenti considerati non più aderenti né alle esigenze della collettività né a quelle del corretto funzionamento della società, come nel caso dell’eliminazione delle barriere architettoniche. In questi casi, se non viene previsto un dettagliato programma di attività che supporti adeguatamente il suo stato di attuazione, la norma sarà certamente un buon progetto innovativo e costituirà senz’altro un elemento di novità; ma, in quanto distante dalle competenze e dalle capacità di chi ne deve realizzare l’applicazione resterà del tutto inapplicata, parzialmente applicata, male applicata, mentre si svilupperanno meccanismi di difesa per giustificare la sua mancata applicazione”
“Il Tavolo Tecnico tiene in grande conto i contributi sino ad oggi offerti dalle Pubbliche Aministrazioni per la definitiva rimozione delle barriere architettoniche, e continua a svolgere il ruolo di centro di raccolta delle criticità da parte dei cittadini, di assistenza per i professionisti e soprattutto è aperto a quanti volessero dare il proprio contributo”- conclude il Presidente Mastrandrea confermando l’attualità del Ruolo del Tavolo nato nel 2009 – “promuovere un percorso che porti al raggiungimento della consapevolezza, dello sviluppo e delle potenzialità della persona nell’apprendimento, nella comunicazione, nella socializzazione, all’interno del nucleo familiare, nel mondo della scuola, del lavoro e in ogni altra circostanza; avviare un percorso comune che consenta di approfondire in modo organico e nuovo il tema della disabilità; iniziare un percorso al fine di elaborare, programmare e attuare in modo organico interventi ed azioni in materia di abbattimento delle barriere architettoniche presenti negli edifici, luoghi e spazi pubblici e aperti al pubblico del territorio; considerare superata ed inopportuna un’analisi puramente assistenzialistica della tematica in oggetto, ritengono opportuno dare alla persona con disabilità una sua vita autonoma; far maturare negli amministratori, nei tecnici e in chiunque quella capacità di riflessione che permette di capire ciò che sta oltre le barriere; proseguire il cammino con momenti di riflessione successivi sui temi dell’integrazione e dell’inserimento delle persone con disabilità”

  • Share/Bookmark

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.


ALTRI ARTICOLI DELLA CATEGORIA:

Blog Archives

Elena De Paolis: “serve un vero cambiamento culturale e sociale per fronteggiare la sfida dell’inclusione messa alla prova dal Covid-19

feb 17th, 2021 | By
img-20200108-wa0008

 MAURO ALESSANDRI, Assessore ai Lavori Pubblici e Tutela del Territorio, Mobilità della Regione Lazio: “Approvati criteri per CONTRIBUTI AI COMUNI per eliminazione barriere architettoniche “strumento prezioso per i Comuni che decidono di lavorare concretamente all’accessibilità del proprio territorio” Civitavecchia 16 Febbraio 2021 Comunicato Stampa La presidente Elena De Paolis del Tavolo Tecnico “la Cultura dell’agibilità”
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


SITTING VOLLEY: la Nazionale Italiana maschile a Civitavecchia il 23-24-25 Ottobre

ott 22nd, 2020 | By
sitting-volley-nazionale-m-a-civitavecchia

Torna a radunarsi la nazionale maschile di sitting volley che lavorerà a Civitavecchia da venerdì 23 a domenica 25 ottobre. Tra gli atleti convocati dal tecnico federale Emanuele Fracascia figura il romano Fabio Marsiliani, atleta del Fonte Roma Eur vice campione d’Italia. Venerdì 23 ottobre la conferenza stampa. Comunicato della Pallavolo Civitavecchia Il fattivo e
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


Alessio Torazzi 3° classificato nello Slalom gigante novizi ai XXXI Giochi Nazionali Invernali Special Olympics in corso a Sappada

feb 6th, 2020 | By
torazzi-alessio

Alessio Torazzi 3° classificato nello Slalom gigante novizi ai XXXI Giochi Nazionali Invernali Special Olympics in corso a Sappada. il Giuramento dell’atleta Special Olympics: “Che io possa vincere, ma se non riuscissi, che io possa tentare con tutte le mie forze” “. “I Giochi nazionali invernali Special Olympics sono una manifestazione che ci riporta ai valori realmente importanti della vita, della solidarietà
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


Civitavecchia, terrazza Guglielmi inaccessibile ai disabili

giu 12th, 2018 | By
terrazza-guglelmi-2

www.terzobinario.it - Terrazza Guglielmi non sarà accessibile per i disabili, almeno non nell’immediato, nonostante il Pincio stia per spendere 400mila euro. 10 giugno 2018 Lo denuncia un’esperta di questioni legate alle persone con ridotta mobilità ossia Elena De Paolis, che le problematiche le vive in prima persona, dovendo muoversi sulla carrozzina. La geometra si è scagliata
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


SPORT SENZA BARRIERE 2018: giovedì 14 giugno alle 20.30 allo Stadio dei Marmi di Roma.

giu 12th, 2018 | By
senzabarrierexxx

www.art4sport.org - Una spettacolare festa all’insegna dello sport il cui scopo è promuovere la conoscenza e la pratica delle attività paralimpiche 08/06/2018 – L’appuntamento con l’ottava edizione dei Giochi Senza Barriere è fissato per giovedì 14 giugno alle 20.30 allo Stadio dei Marmi di Roma. L’evento, che quest’anno ha ottenuto il sostegno della Regione Lazio, è
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


Tutti gli articoli della categoria