SANTA MARINELLA. IMPIANTISTICA: come uccidere lo sport

feb 4th, 2016 | By | Category: Vivere lo Sport
  • Share/Bookmark

www.civonline.it di Giampiero Baldi. Di chi le responsabilità?  È la storia della ristrutturazione e della messa a norma dello stadio di calcio

SANTA MARINELLA 03 Febbraio 2016 - Una telenovela che non finirà mai.
Questo infatti è il resoconto di una storia nata male e che rischia di finire peggio.
È la storia della ristrutturazione e della messa a norma dello stadio di calcio che, dai fasti degli anni ‘80 dove ad essere protagonisti erano stati i vari Maldini, Totti, Cuccureddu ed il presidente Dino Viola, si è giunti ai tempi nostri dove il terreno di gioco è divenuto un campo di patate.

Di chi le responsabilità?

“Ai posteri l’ardua sentenza”.
Ma chi ha ridotto l’impianto in queste condizioni sa chi dovranno ringraziare gli sportivi locali, quando quel rettangolo di terreno di 105 per 65 metri, sarà utilizzato come deposito di materiali.
Sì, perché la fine di questo ex splendido impianto, è ormai segnata. L’amministrazione comunale sembra lontana da questo sport, la tifoseria sbraita davanti ai bar poi, quando c’è da protestare, mette la coda tra le gambe, mentre i dirigenti delle società che fanno grandi sacrifici per fare attività agonistica, non sanno più che pesci pigliare, tanto da affermare pubblicamente che, se la struttura di via Delle Colonie non sarà pronta entro il 30 luglio, chiuderanno i battenti.
Una minaccia che potrebbe diventare realtà perché dalla sponda politica non c’è mai stato un serio intervento che lasci qualche speranza.
La storia la conoscono tutti. Il Comune aveva dato l’incarico ad un ingegnere di fare una relazione tecnica e il relativo costo economico per riportare alla sua antica origine un impianto considerato uno dei migliori del Lazio. Il primo progetto parla di 180 mila euro per rivedere il Comunale di nuovo in attività.
Troppi soldi dicono dalla maggioranza e quindi bisogna tagliare e far rientrare tutto nei 100 mila euro.
Parte la gara e la vince un’impresa di Civitavecchia che spiega che bisogna rivedere il piano perché diventa impossibile fare la vasca Imhoff e l’impianto di irrigazione.
Poi si scopre che la conduttura del gas di città è piena d’acqua e quindi c’è bisogno di più soldi.
L’assessore ai lavori pubblici Raffaele Bronzolino e il delegato allo sport Stefano Toppi, assicurano che l’impianto si farà, ma per ora tutto è fermo e i 71 giorni per terminare le opere sono scaduti.

(03 Feb 2016 – Ore 20:01)

  • Share/Bookmark
Tags:

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.


ALTRI ARTICOLI DELLA CATEGORIA:

Blog Archives

ASP Asilo Savoia: Premio “Talento & Tenacia” – V Edizione

giu 23rd, 2021 | By
asilo-savoia-epremio

ASP Asilo Savoia Siamo lieti di invitarvi alla cerimonia di conferimento del che si terrà VENERDÌ 25 GIUGNO alle ore 19,30 in Piazza San Cosimato (Trastevere). Seguirà la visione del film “La Volta Buona” dedicato al calcio giovanile alla presenza del regista e dei protagonisti. Per info e conferme inviare email a info@asilosavoia.it

  • Share/Bookmark


Tavolo Tecnico per la Cultura dell’Agibilità Civitavecchia richiede la Commissione locale per rilascio Patenti Speciali

mag 17th, 2021 | By
tta-passeggiata

Il  Tavolo Tecnico per la Cultura dell’Agibilità - attività di organizzazione per la tutela dei cittadini – di Civitavecchia richiede al Vice Presidente della VII Commissione Regionale – Dott. Paolo Ciani – la Commissione locale per rilascio Patenti Speciali Civitavecchia 16 Maggio 2021 La commissione si incontrerà a via Cadorna martedì 24 settembre, Il  Tavolo Tecnico
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


Regione lazio: audizioni sui Diritti delle persone con disabilità

apr 19th, 2021 | By
regione-lazio-barriere-architettoniche

ELENA DE PAOLIS: “Proposta di legge piena di tante condivisibili iniziative e intenti”. Diritti delle persone con disabilità, nuove audizioni sulla proposta di legge regionale n. 169 concernente: ”Promozione delle politiche a favore dei diritti delle persone con disabilità” Roma 13/04/2021 – Sentita la presidente della Consulta regionale per la salute mentale, Daniela Bezzi Si è
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


Il Governo Draghi vara i decreti di Spadafora: APPROVATA LA RIFORMA COME CAMBIA LO SPORT.

apr 17th, 2021 | By
associazioni-sportive-dilettantistiche-asd-2-studio-turnaturi

tt-magazine_n2_web In extremis il Governo Draghi vara i decreti di Spadafora Abolizione del vincolo, ma non solo: tutte le novità su Associazioni ed Enti Dilettantistici, Registro Sportivo www.altroconsumo.it inchiesta_cartellini-sport 20 Altroconsumo 322 • febbraio 2018 I giovani dilettanti non sono liberi di cambiare squadra quando vogliono, per anni. E all’ombra del vincolo, nasce il business di chi chiede soldi per il riscatto. SPORT
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


Elena De Paolis: “serve un vero cambiamento culturale e sociale per fronteggiare la sfida dell’inclusione messa alla prova dal Covid-19

feb 17th, 2021 | By
img-20200108-wa0008

 MAURO ALESSANDRI, Assessore ai Lavori Pubblici e Tutela del Territorio, Mobilità della Regione Lazio: “Approvati criteri per CONTRIBUTI AI COMUNI per eliminazione barriere architettoniche “strumento prezioso per i Comuni che decidono di lavorare concretamente all’accessibilità del proprio territorio” Civitavecchia 16 Febbraio 2021 Comunicato Stampa La presidente Elena De Paolis del Tavolo Tecnico “la Cultura dell’agibilità”
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


Tutti gli articoli della categoria