“Matti per il Calcio”, palla al centro 11- 13 settembre a Montalto di Castro con l’UISP

set 7th, 2014 | By | Category: Primo piano, Vivere lo Sport
  • Share/Bookmark

www.redattoresociale.it

www.uisp.it

Matti per il Calcio

Torna “Matti per il calcio” Uisp, una delle più significative Rassegne di calcio sociale e per tutti nel nostro paese, a Montato di Castro (Viterbo), da giovedì 13 a sabato 15 settembre. Scendono in campo 22 squadre, record della manifestazione giunta quest’anno alla VI edizione.

Le squadre di calcio a 7 sono formate da persone con disagio mentale, operatori e medici dei Centri e dei Dipartimenti di salute mentale di tutta Italia.

Fischio d’inizio alle ore 15 di giovedì 13 settembre: le partite inaugurali vedranno in campo “Una ragione in più. I fenicotteri” (Oristano) – “Aurora” (Prato) e “Como Cheria” (Sassari) – “Selezione Matti per il calcio” (Torino). A seguire, partite non stop sui due campi allestiti nell’impianto sportivo comunale A.Martelli di Montalto di Castro. Formazioni provenienti da ogni angolo della penisola, da Torino a Oristano, da Reggio Calabria a Roma, da Palermo a Genova. Le partite si susseguiranno dalla mattina alla sera anche nella giornata di venerdì 14 settembre: complessivamente ne verranno disputate 40 e saranno coinvolti circa 400 giocatori più un centinaio di volontari tra operatori e accompagnatori.

Simone Pacciani, presidente Lega calcio Uisp:

“Persone più fortunate e persone meno fortunate si incrociano tutti i giorni nelle strade e nei quartieri delle città, ma quasi sempre evitano di parlarsi, di guardarsi negli occhi. In un campo di calcio è tutto diverso, si diventa pari, ci si conosce, si suda e ci si emoziona insieme. Non può esserci indifferenza. Per questo da molti anni numerose Asl e Centri di igiene mentale di tutta Italia hanno scelto il calcio come attività positiva nei percorsi di riabilitazione e hanno scelto l’Uisp come partner. Il gioco e la terapia si confondono, il calcio diventa davvero un linguaggio comune che costruisce ponti tra le persone, crea relazioni e non innalza steccati. Tutto ciò ci rende orgogliosi. Mentre nel mondo del calcio superprofessionistico la prestazione è diventata purtroppo un fine a cui sacrificare anche l’anima, nello sport sociale e per tutti l’attività è un mezzo per migliorare la vita, anche quando è particolarmente difficile e scomoda”.

Sabato 15 settembre, in mattinata, sono previste le semifinali e le finali. Alle 12 si terranno le premiazioni, al centro del campo. Anche se a Matti per il calcio tutti sono protagonisti: infatti venerdì 14 settembre, alle 21, è prevista una festa serale dove verranno premiati tutti i partecipanti, presso il palazzetto dell’impianto sportivo.

Scheda: che cos’è “Matti per il calcio”

Sono passati trentacinque anni da quando la legge Basaglia ha disposto la chiusura dei manicomi.

“Dal momento in cui oltrepassa il muro dell’internamento – scriveva Basaglia – il malato entra in una nuova dimensione di vuoto emozionale”. Colmare quel vuoto utilizzando il calcio: intorno a questa idea si sono mosse, sin dagli anni ’90, molte Asl italiane insieme all’Uisp e a molti psichiatri. Sono state formate squadre composte da malati, infermieri e medici che nell’arco dell’anno si allenano e partecipano ai Campionati Uisp territoriali. In particolare a Torino la collaborazione diventa assidua e da lì parte il progetto Matti per il calcio Uisp che si diffonde – anche in maniera spontanea – in altre città. Il 3 dicembre 2007 il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha consegnato a Roma una targa speciale a “Matti per il calcio Uisp” nell’ambito della Giornata Internazionale della Disabilità. Il riconoscimento è stato attribuito ad una delegazione dell’Uisp Torino e nazionale che da oltre vent’anni promuove il progetto “Matti per il calcio”. Nella delegazione Uisp c’era anche il volto noto di Alfredo Trentalange, arbitro internazionale, che volentieri si è messo a disposizione di questo progetto: “Grazie agli ultimi sono arrivato al Quirinale – dice lapidario – grazie ai primi non mi era mai riuscito prima”.

Questa esperienza è anche diventata un libro e un film. Il libro: “Fuori di pallone”, edito Uisp-Sportpertutti, aprile 2008. Testo di Maurizio Crosetti, contributi di Bruno Pizzul e Paolo Verri Fotografie di Luigi Bertello, Michele D’Ottavio, Massimo Pinca, Stefano Serra. Il film è “La partita infinita – progetto matti per il calcio”, video-documentario, girato da Massimo Arvat, prodotto da Uisp e Zenit arti audiovisive, 2006. Partita fra la selezione Matti per il calcio Piemonte e la nazionale scrittori, disputata a Torino presso lo Stadio Primo Nebiolo.

Il ricorso allo sport, e al calcio in particolare, da parte dei Centri di igiene mentale a scopo riabilitativo si sviluppa grazie all’incontro tra medici e Uisp: l’esperienza si estende progressivamente in varie città. Nella stagione 2005-2006 esisteva un progetto regionale “Matti per il calcio” (Piemonte- Valle D’Aosta) in collaborazione tra Uisp Piemonte e i centri di salute mentale delle due regioni. La prima finale si è disputata a maggio 2006 tra la selezione matti per il calcio del progetto e la nazionale scrittori. La prima esperienza nazionale di “Matti per il calcio”, dove raccogliere e far interagire le varie esperienze cittadine, prende il via nel 2007 a Montalto di Castro (Vt). Con questa siamo alla sesta edizione.

  • Share/Bookmark
Tags: ,

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.


ALTRI ARTICOLI DELLA CATEGORIA:

Blog Archives

Olimpiadi invernali del 2026: Damiano Lestingi nel comitato organizzatore di Milano-Cortina

set 24th, 2020 | By
lestingi-damiano-milano-cortina

Olimpiadi, Lestingi nel comitato organizzatore di Milano-Cortina trcgiornale.it Redazione TRC 23 Settembre 2020 Olimpiadi, Lestingi nel comitato organizzatore di Milano-Cortina Damiano Lestingi si prepara a partecipare nuovamente alle Olimpiadi. No, non stiamo parlando di un clamoroso ritorno alle scene internazionali dell’ormai ex nuotatore civitavecchiese, ma di un suo nuovo ruolo. Infatti Lestingi è entrato a far
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


Meeting Nazionale Allievi & Cadetti di Sabaudia: Circolo Canottieri Civitavecchia esulta con Nicola Di Claudio e Giovanni Floris

set 24th, 2020 | By
giordano-floris-e-nicola-di-claudio

Sabaudia 19 e 20 Settembre 2020 CANOTTAGGIO Al meeting nazionale, svolto sul lago di Paola (Sabaudia), i due atleti del tecnico Gianfranco Tranquilli hanno conquistato due ori singoli e un bronzo nella categoria doppio Torna da protagonista anche il canottaggio. Passate in parte le restrizioni legate Covid-19, l’ultima gara ufficiale era datata giugno 2019, ma
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


BASKET. Coach Ferdinando De Maria della Ste.Mar 90 Cestistica Civitavecchia

ago 29th, 2020 | By
cestistica-stemar-grottaferrata-3

“Il livello di quest’anno sarà alto – conclude coach De Maria – come l’anno scorso, forse ancora di più. Basket, De Maria: “Sarà una stagione tosta” Redazione TRC   Civitavecchia 27 Agosto 2020 Basket, De Maria: Potrebbe disputare addirittura 41 partite la squadra che conquisterà la promozione in serie B. Questo per testimoniare che la Ste.Mar 90 è
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


Automobilismo. Nicholas Risitano si prepara all’EuroNascar con una nuova scuderia

ago 29th, 2020 | By
risitano-nicholas-automobilismo

trcgiornale  Civitavecchia 28 Agosto 2020, Nicholas Risitano scalda i motori, nel vero senso della parola, in vista della nuova stagione nell’EuroNascar, la versione europea della Nascar americana, una delle competizioni motoristiche più conosciute al mondo. Così come accaduto per Formula 1 e MotoGp il calendario della stagione è stato completamente rivoluzionato, a causa dell’emergenza Covid-19.
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


Focus sulle Società Remiere: il Circolo Canottieri Civitavecchia

ago 26th, 2020 | By
nicola-e-il-gruppo-image-2020-08-23-at-13-47-17

Focus sulle Società Remiere: il Circolo Canottieri Civitavecchia http://www.canottaggio.org/ ROMA, 25 agosto 2020 – Oggi, facendo come i gamberi, torniamo indietro nuovamente sulla costa tirrenica per incontrare Gianfranco Tranquilli, Presidente del Circolo Canottieri Civitavecchia nato nel 1970. Il sodalizio, inizialmente presieduto dalla Presidente Maria Rosaria Verde, aveva la sede sociale presso il bacino remiero di
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


Tutti gli articoli della categoria