GOVERNO E CONI AI FERRI CORTI ……….

nov 23rd, 2018 | By | Category: Primo piano, Vivere lo Sport
  • Share/Bookmark

Giorgetti: «Non ho dichiarato guerra al Coni» Il sottosegretario alla presidenza del consiglio, Giancarlo Giorgetti, intervenuto allo ‘Sport Leaders Forum’ organizzato presso la sede del Corriere dello Sport-Stadio: «Non c’è nessuna guerra con Malagò, ma due diversi punti di vista»

www.corrieredellosport.it

martedì 20 novembre 2018 21:11

ROMA – “Non c’è nessuna guerra con Malagò, ma due diversi punti di vista. La mediazione e il compromesso fanno parte della politica, ma presuppongono un approccio costruttivo, che spero possa tornare di attualità nei prossimi giorni. Incontreremo sicuramente ancora Malagò. Bisogna cercare di migliorare, non è detto che una cosa che funziona bene debba sempre rimanere così. Il mondo evolve, dobbiamo essere al passo”: lo ha detto il sottosegretario alla presidenza del consiglio, Giancarlo Giorgetti, intervenuto allo ‘Sport Leaders Forum’ organizzato presso la sede del Corriere dello Sport-Stadio.

“Se è possibile una soluzione condivisa col Coni? Se Malagò accetta i principi della riforma – ha aggiunto Giorgetti – È chiaro che cerchiamo una soluzione condivisa. Pensate che lo sport italiano possa funzionare se Coni e governo sono in guerra? Noi vogliamo migliorare lo sport italiano”, ha aggiunto Giorgetti, parlando di un ‘concorso’ internazionale per il manager del nuovo ente che dovrà erogare i fondi alle federazioni. “Non è la politica che mette le mani sullo sport – ha spiegato Giorgetti – Con la riforma che abbiamo in mente non vogliamo mettere burocrati alla ‘Sport e Salute spa’ ma manager. Come faremo? Ho in mente una call nazionale, se non internazionale, in cui chi aspira a queste posizioni presenta la candidatura e viene scelto in base a due criteri: la conoscenza sportiva e la managerialità aziendale”. “La nuova Coni servizi deve cambiare, avere uno spirito imprenditoriale e allargare l’oggetto sociale – ha concluso il sottosegretario alla presidenza del Consiglio – La chiave di lettura è questa, con un perimetro di attività che viene ampliato. La preparazione olimpica resterà al Coni, quella è la sua ragione d’essere”. “In Italia abbiamo la necessità di dirigenti sportivi, anche all’interno delle federazioni. È un grande buco nero – ha aggiunto Giorgetti -. Lo sport è lo specchio del Paese, l’arte di arrangiarsi ci ha permesso di andare avanti nonostante un contesto ambientale sfavorevole, senza però poter sfruttare le potenzialità”. “L’industria dello sport ha delle potenzialità inespresse e su questo bisogna costruire. Ci sono tutte le condizioni per riuscire a mettere a sistema questa potenzialità: per farlo serve la formazione, serve managerialità sportiva – le parole del sottosegretario -. Abbiamo la necessita di dirigenti sportivi. Anche perché lo sport di alto livello può permettere anche di fare soldi, mentre ora si cerca solo di mitigare i danni: non deve esserci più il mecenate, ma l’imprenditore sportivo”.

Con il presidente del Coni, Giovanni Malagò, “non è una battaglia personale. Ma c’è una anomalia: se guardate le prime cariche del Coni, sono tutte persone che appartengono al Circolo Aniene. Sarà un caso, saranno bravi, ma magari c’è gente competente anche a Forlì…- ha detto ancora Giorgetti – questo vale per il Coni come per i ministeri. Perché non mi dite che negli ultimi 40 anni al Coni ci sono stati tutti angioletti e nella politica invece solo i cattivi: è una favoletta a cui non credo”. “Io – ha poi concluso il sottosegretario alla presidenza del Consiglio – non ho dichiarato guerra a nessuno e non ho motivo di coltivarla. Sono pragmatico e voglio arrivare ai risultati, anzi tendenzialmente evito la ribalta mediatica. Con questo approccio, nel momento in cui si discute nel merito si trovano le soluzioni”.

  • Share/Bookmark
Tags:

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.


ALTRI ARTICOLI DELLA CATEGORIA:

Blog Archives

Mattia Camboni ORO (GS Fiamme Azzurre) e Daniele Benedetti Argento (SV Guardia di Finanza)

giu 9th, 2019 | By
mattia-camboni-coppa-mondo-1

www.federvela.it news del 08.06.2019 CINQUE MEDAGLIE PER LA SQUADRA AZZURRA NELLA PRIMA GIORNATA DI MEDAL RACE ALLA FINALE DI WORLD CUP SERIES A MARSIGLIA Un ricco bottino nella prima giornata di Medal Race per la squadra italiana che, alla Finale di World Cup Series a Marsiglia, conquista cinque medaglie nelle ‘classi veloci’ ed altri sei equipaggi
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


Windsurf. Camboni super alla Semaine Olympique Francaise: l’azzurro trionfa con due regate d’anticipo nella RS:X

mag 4th, 2019 | By
camboni-super-alla-semaine-olympique-francaise

Windsurf, Camboni d’oro a Hyeres L’atleta civitavecchiese vince con un giorno d’anticipo alla Settimana Olimpica in Francia. Benedetti tra argento e bronzo Civitavecchia 3 maggio 2019 Camboni super alla Semaine Olympique Francaise: l’azzurro trionfa con due regate d’anticipo nella RS:X La penultima giornata di regate a Hyères porta all’Italia una fantastica medaglia d’oro. A vincerla
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


COMUNE DI CIVITAVECCHIA: Avviso pubblico ….. finalizzato alla riabilitazione e alla inclusione sociale di soggetti….

apr 3rd, 2019 | By
tirocinio-2-2

TIROCINO DI INSERIMENTO O REINSERIMENTO, FINALIZZATI ALLA RIABILITAZIONE E ALLA INCLUSIONE SOCIALE DI SOGGETTI CON DISABILITA’ NON INSERITI NELLE CAVVISO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DI MANIFESTAZIONE D’INTERESSE FINALIZZATA ALLA INDIVIDUAZIONE DI ASSOCIAZIONI E COOPERATIVE CHE OSPITANO, A TITOLO GRATUITO, TIROCINO DI INSERIMENTO O REINSERIMENTO, FINALIZZATI ALLA RIABILITAZIONE E ALLA INCLUSIONE SOCIALE DI SOGGETTI CON DISABILITA’
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


UISP Civitavecchia: 36a Edizione Vivicittà a Andrea Azzarelli e Chiara Capezzone

apr 3rd, 2019 | By
vivicitta-2019-696x391

CLASSIFICA VIVICITTA’ CIVITAVECCHIA Andrea Azzarelli e Chiara Capezzone sono i vincitori della Vivicittà 2019 a Civitavecchia Sono stati circa 160 gli atleti che nella mattinata di domenica 31 marzo hanno preso parte alla tappa della Vivicittà 2019 andata in scena a Civitavecchia sui 10km. Andrea Azzarelli è risultato essere il più veloce tagliando il traguardo
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


CANOTTAGGIO: il Circolo Canottieri Civitavecchia ASD al Meeting Nazionale Giovanile e Master di Sabaudia

mar 26th, 2019 | By
circolo-canottieri-civitavecchia-asd-pulmino

L’infaticabile presidente Gianfranco Tranquilli: “Buoni risultati degli Allievi Floris Giordano e Di Claudio Nicola Maria,  dei Ragazzi Lisiola Gabriele, Corati Giuseppe, Zano Flavio e Borgi Mattias, dei Junior Paolucci Alessandr o e Azoitei Edoardo Mihai. TUTTI I RISULTATI SABAUDIA, 23 marzo 2019: Le medaglie assegnate alle categorie Cadetti, Allievi, Ragazzi e Junior- Si sono appena concluse, sulle acque del Lago
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


Tutti gli articoli della categoria