Giorgio Minisini – SNC Civitavecchia – Il signore del nuoto sincronizzato agli Us Open dal 15 al 19 luglio ad Henderson, nell’hinterland di Las Vegas.

lug 5th, 2014 | By | Category: Personaggi Sportivi, Primo piano
  • Share/Bookmark

Civitavecchia 4 Luglio 2014 TRC Scritto da Redazione 

VIDEO:

 Sincro Giorgio Minisini

Synchro Duet Giorgio Minisini and Chiara Salmi

synchro man Giorgio Minisini

SNC Civitavecchia

Nuoto Sincronizzato

Giorgio Minisini

pronto per il sogno americano

Felicità immensa per

Giorgio Minisini.

Il signore del nuoto sincronizzato,

tesserato per l’Snc ma in prestito

all’Olgiata 20.12, è stato invitato a

partecipare agli Us Open, che si svolgeranno dal 15 al 19 luglio ad Henderson, una cittadina nell’hinterland di Las Vegas.
L’atleta solitamente partecipa

a gare di Duo e di Squadra,

ma in questa occasione

si cimenterà esclusivamente nel Solo.

Forse per Minisini è il momento più bello

della sua vita, ovviamente sportivamente

parlando, che ha la possibilità di dimostrare

il suo valore, anche al di fuori dei confini

nazionali, eccezion fatta per una

manifestazione in Gran Bretagna nel 2011.

La vita agonistica dell’atleta dell’Olgiata è stata sempre condizionata per la sua scelta, che con un eufemismo si potrebbe definire anticonformista.

Minisini

è uno dei pochi maschi

che si sono avventurati

nel nuoto sincronizzato.

Questo sport è entrato nella mente e nel cuore del ragazzo sin dalla tenera età, visto che sua madre Susanna è stata una sincronette di un certo livello negli anni Ottanta, avendo figurato anche nella Nazionale.
Il padre Roberto

è un giudice

sempre in questa disciplina.

Naturale quindi che Giorgio abbia

iniziato a frequentare le piscine e si è trovato costantemente a dimostrare di che pasta è fatto a causa della sua scelta e dei numerosi “paletti” che ha incontrato nel suo percorso.
Ad esempio essendo maschio

non può partecipare

a gare internazionali,

come per esempio

alle Olimpiadi, riservate

esclusivamente alle donne.

Il numero di praticanti di quello che è considerato il sesso forte si può contare sulle dita di una mano. 

Fa strano vedere scetticismo riguardo questa disciplina, visto che ormai i maschi sono stati “sdoganati” in altri sport come la danza classica, la danza sportiva, la ginnastica artistica e simili.
Non a caso la notizia sull’avventura a stelle e strisce di Minisini ha avuto un fortissimo risalto mediatico anche a livello nazionale, sia sui giornali che sulle radio.
Paradossalmente

il fatto che se ne parli

così tanto può voler dire

che questo sia un avvenimento

ancora non completamente accettato.
Il pioniere del nuoto sincronizzato maschile è stato Bill May, un ragazzo americano che per proseguire nel suo intento si è anche spostato da una costa all’altra degli Stati Uniti, trasferendosi da New York alla California.
May è riuscito a trovare una grande soddisfazione solo quando è entrato nel Cirque de Soleil, circo noto per essere uno tra i pochi al mondo che non fa utilizzo di animali e che fa gola anche a Minisini, che lo ha conosciuto guardando delle gare disputate a Roma dallo statunitense.
Tra l’altro i due si incontreranno proprio agli Us Open.
L’insegnante dell’Snc arriva dalle buonissime prestazioni nei campionati nazionali.
Agli Invernali di Verona ha conquistato per la prima volta una finale, questa volta nel Duo assieme a Veronica Yacoub.
L’atleta si è ripetuto nei campionati Estivi, disputati allo Stadio del Nuoto di Roma, dove ha conquistato sempre con l’Olgiata 20.12, il settimo posto nel Libero Combinato ed il nono nella Squadra, naturalmente dopo aver ottenuto il passaggio nella finale.
“Nella mia vita ho dovuto superare molti pregiudizi – dichiara Giorgio Minisini – ma ora finalmente sono arrivato a raggiungere una tra le mie più grandi soddisfazioni della carriera. Sono stato invitato agli Us Open grazie a diversi video che ho caricato sui social network dove mostravo il mio valore, quindi posso dire che in questo caso l’evoluzione della tecnologia è stato un volano. Ringrazio il nostro sponsor tecnico Okeo e l’Snc, in particolar modo nella persona di Marco Pagliarini, che ha fatto quasi da “mediatore” per riuscire ad organizzare questo viaggio, che ha ovviamente richiede un dispendio economico non certo modesto. Sinceramente avrei preferito andare là con tutta la squadra – confessa l’allenatore rossoceleste – ma questo è molto difficile, sia per gli intrecci dei calendari, che per trovare dei sostentamenti finanziari. E’ ovvio che ci sono delle differenze nel modo di danzare tra ragazzi e ragazze, ma mentre le femmine prevalgono nel galleggiamento, io riesco ad essere migliore nella forza, riuscendo così a bilanciare il tutto negli esercizi. Passiamo molte ore in vasca per affinare i movimenti sincronici, per cui non sussiste alcun problema quando ci esibiamo. Voglio far capire a tutti che non sono un fenomeno da baraccone, sono un atleta come tutti gli altri e voglio solo trasmettere il mio amore per questo sport. Quest’anno le sincronette dell’Snc e della Tirrena hanno fatto degli ottimi miglioramenti – conclude il signore del nuoto sincronizzato – confermando lo sviluppo che ci aspettavamo, il loro impegno è stato ottimo e speriamo di continuare su questo sentiero”. Anche la mamma di Giorgio, la direttrice dell’Snc e della Tirrena Susanna De Angelis ha avuto belle parole riguardo la notizia. “Finalmente Giorgio ha un’occasione importante per dimostrare il suo valore – dichiara la De Angelis – facendo vedere di che pasta è fatto, dopo i risultati che ha ottenuto nelle gare nazionali. Lui non fa le mossette, non vuole imitare le ragazze, vuole solo danzare come fanno loro, non ci sono tutte queste differenze tra maschi e femmine – conclude l’allenatrice – anche i ragazzi hanno la possibilità di praticare con successo il sincro”.

 

  • Share/Bookmark
Tags: ,

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.


ALTRI ARTICOLI DELLA CATEGORIA:

Blog Archives

Automobilismo. Nicholas Risitano si prepara all’EuroNascar con una nuova scuderia

ago 29th, 2020 | By
risitano-nicholas-automobilismo

trcgiornale  Civitavecchia 28 Agosto 2020, Nicholas Risitano scalda i motori, nel vero senso della parola, in vista della nuova stagione nell’EuroNascar, la versione europea della Nascar americana, una delle competizioni motoristiche più conosciute al mondo. Così come accaduto per Formula 1 e MotoGp il calendario della stagione è stato completamente rivoluzionato, a causa dell’emergenza Covid-19.
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


ASD Pallavolo Civitavecchia: Sentiamo la Sua – Marina Pergolesi

ago 21st, 2020 | By
pergolesi-marina

trcgiornale.it Ospite della trasmissione di Giampiero Romiti è la neo presidente dell’ASP Pallavolo Civitavecchia VIDEO: Sentiamo la Sua – Marina Pergolesi Ospite della trasmissione di Giampiero Romiti è la presidente dell’Asp di pallavolo Marina Pergolesi. ASD Pallavolo Civitavecchia. Squadra rinnovata della quale fanno parte da trade union con la precedente gestione Roberto Cosimi, Marina Pergolesi e
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


Damiano Mig Lestingi annuncia il ritiro

lug 15th, 2020 | By
lestingi-damiano-1

Damiano Mig Lestingi: “a 31 anni, dopo 28 passati in piscina ho capito che non è la gara ciò che conta. Quella è solo un punto di arrivo. È essenziale il percorso… lo sport è e rimarrà sempre una parentesi importante della propria vita. Ma quando si chiuderà, è l’uomo quello che resta, non il campione” Civitavecchia
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


Alessio Torazzi 3° classificato nello Slalom gigante novizi ai XXXI Giochi Nazionali Invernali Special Olympics in corso a Sappada

feb 6th, 2020 | By
torazzi-alessio

Alessio Torazzi 3° classificato nello Slalom gigante novizi ai XXXI Giochi Nazionali Invernali Special Olympics in corso a Sappada. il Giuramento dell’atleta Special Olympics: “Che io possa vincere, ma se non riuscissi, che io possa tentare con tutte le mie forze” “. “I Giochi nazionali invernali Special Olympics sono una manifestazione che ci riporta ai valori realmente importanti della vita, della solidarietà
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


Maratona di New York: Marco Porchianello, della Tirreno Atletica Civitavecchia, sotto le tre ore

nov 4th, 2019 | By
porchianello-marco-atletica-tirreno-new-york-2019

Atletica, Porchianello sotto le tre ore alla Maratona di New York trcgiornale.it Redazione TRCil: 4 Novembre 2019, Atletica, Porchianello sotto le tre ore alla Maratona di New York La maglia biancoblu della Tirreno Atletica Civitavecchia attraversa Staten Island, Brooklyn, Queens, Bronx e Manhattan: 42,195km, cinque quartieri e un’emozione infinita sì per la squadra cittadina ma
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


Tutti gli articoli della categoria