Gabriele Mangiola, giovane promessa civitavecchiese del Basket

feb 10th, 2014 | By | Category: Giovani Promesse
  • Share/Bookmark

Nel  firmamento dello sport civitavecchiese,

oltre le splendenti stelle del passato, che al

pari delle stelle spente nell’universo ci

illuminano ancora,  ed oltre le stelle attuali

che stanno meritatamente conquistando   un

posto nel meraviglioso firmamento dello sport,

ci sono anche le ”stelline nascenti” che più o

meno timidamente, o se si preferisce,

prepotentemente, cominciano a vivere di luce

propria.

Ci riferiamo a tutti quei campioncini in erba di cui la nostra città continua ad esserne fornitrice.
Oggi la nostra attenzione  si concentra su un giovane cestista, si tratta di Gabriele Mangiola.
Il giocatore è attualmente in forza alla Lazio, ma precedentemente ha militato nelle file del Basket 2094 e poi della Cestistica Civitavecchia.

Lo facciamo attraverso un breve ritratto che di lui ci fa un suo vecchio allenatore:  Stefano Cervarelli.

Gabriele l’ho incontrato da piccolo quando si affacciava al basket per la prima volta con la società Basket 2094. Ricordo che il suo primo istruttore, Enrico Guglielmotti, me ne parlava in maniera entusiasta e capii il perché quando vidi Gabriele giocare, io allora curavo i ragazzi più grandi.
In seguito ho avuto la soddisfazione di allenarlo; dico la soddisfazione perché  per un allenatore avere uno come Gabriele ti ripaga di aver scelto di allenare.
Un ragazzo attento, capace di una concentrazione notevole per la sua età; sempre il primo a fare quello  che chiedevo; ad eseguire gli esercizi con tranquillità e sicurezza, trascinando con il suo impegno ed il suo entusiasmo tutti i compagni.
Gabriele ha  sempre  dimostrato voglia di apprendere, non si stancava mai di ripetere i movimenti  e anche quando diventava padrone del gesto tecnico lo ripeteva sempre con la stessa attenzione della prima volta.
Certo Gabriele era il più bravo ma anche i compagni, con lui, costituivano un bel gruppo tant’ è che in quel piccolo campionato, pur avendo nel girone squadre di rango come la Cestistica ed il Maccarese, non  perdemmo una partita.
Di lui ricordo una debolezza: si rifiutava di giocare, come io avrei voluto, nella categoria superiore con ragazzi più grandi perché diceva di non sentirsi pronto, all’altezza specialmente sul piano fisico. Non serviva a niente dirgli che non doveva preoccuparsi, che lui poteva confrontarsi benissimo con quelli più grandi. Non c’era verso di convincerlo. In seguito  quando poi con altre società ha fatto questa esperienza, mi disse che avevo ragione. Spesso è risultato essere il migliore anche tra quelli più grandi.
Poi, purtroppo, il Basket 2094 ha chiuso con l’attività ed a Gabriele, come ad altri ragazzi, non è rimasto per giocare che trasferirsi alla Cestistica, dove ha incontrato buoni allenatori che lo hanno senz’altro aiutato nella crescita.
Lo ricordo e lo rivedo  sempre con affetto e lui fa altrettanto con me ogni volta che ci incontriamo”.

Ecco ora una breve scheda tecnica di Gabriele Mangiola.

Nato nel 1999, inizia l’attività con la società Basket 2094  allenato da Enrico Guglielmotti, indimenticabile giocatore della Cestistica degli anni d’oro, che insegna a Gabriele i primi rudimenti tecnici di base.

Passa poi con Stefano Cervarelli i cui allenamenti meticolosi ed intensi ne segnano una crescita notevole della quale ancora oggi si vedono i benefici.

Passato alla Cestistica, per lo scioglimento del Basket 2094, Gabriele incontra altri bravi allenatori come Stefano Cesini  e Franco Monte.

Diventa protagonista assoluto in tutti i campionati a cui partecipa suscitando l’attenzione di alcune società romane. Accetta l’offerta della S.S. Lazio che lo fa esordire al Torneo di Ciampino, vinto battendo in finale, grazie anche al notevole apporto di Gabriele, contro la Virtus Roma. Segue ancora un altro torneo, a Bracciano, finito anche questo con la vittoria della Lazio dove Gabriele, così come nel primo torneo, risulta essere praticamente immarcabile.

Nel campionato Under 13, dove i tecnici della Lazio lo fanno giocare, Gabriele è il top-scorer di tutti gli incontri.

Ad Aprile 2012 partecipa ad un torneo internazionale di categoria per società. Al termine della finalissima contro l’Olimpia Lubiana, la squadra romana deve arrendersi e Gabriele risulta essere il secondo miglior realizzatore dopo Doncic Luka, considerato il miglior Under 13 d’Europa ed attualmente in forza al settore giovanile del Real Madrid.

Con la Lazio Gabriele è in prestito e,  in virtù di particolari regolamenti, può continuare a svolgere l’attività agonistica anche con la Cestistica, a patto che non si disputi lo stesso campionato ovviamente.

Bene avendo fatto con la Lazio le serie “elite”, con i rossoneri  civitavecchiesi può disputare la fase provinciale dove la Cestistica perde in finale contro una forte Roma Eur.

L’anno agonistico si conclude per Gabriele con la convocazione nella rappresentativa laziale ai campionati italiani svoltisi a Bormio e riservati soltanto agli under 13 elite.

Nel 2012-2013 Gabriele passa definitivamente alla  Lazio e con i colori biancocelesti disputa il campionato under 14 elite. Anche questa volta viene convocato tra i migliori 12 giocatori laziali di categoria per il ”trofeo delle regioni” svoltosi a Montecatini Terme.

Contro la Puglia il giovane civitavecchiese viene nominato MVP (Most Valuable Player):  in poche parole miglior giocatore in campo per rendimento complessivo.

Alla fine della stagione Gabriele  viene premiato come Top 5 del campionato under 14 elite.
Attualmente sta disputando il campionato under 15 d’eccellenza  con prestigiosi risultati: NVP in una partita e Top Scorer di ben 8 incontri su 12.

Avvalendosi sempre di quel regolamento che permette di giocare con un’altra società in un campionato diverso, Gabriele gioca con entusiasmo e divertendosi con il Santa Marinella in una squadra allenata da Fabio Iacoponi, nel torneo provinciale.

Poteva un giocatore così passare inosservato ai responsabili del settore giovanile  squadre nazionali?

Ovviamente no ed ecco che  arriva la convocazione per la giornata azzurra del 10 Dicembre dove arrivano ragazzi selezionati  in precedenti raduni.

Gabriele viene scelto e inserito nel progetto azzurri che prevede concentramenti ogni Lunedì fino ad Aprile. Questa volta però il ragazzo con rammarico non può aderire per motivi di studio e logistici.

Ma siamo sicuri che Gabriele, che anche in questa scelta, aiutato dai suoi genitori, ha dimostrato una notevole saggezza nella scala di valori, avrà tante altre occasioni e vedremo presto brillare un’altra stella nel firmamento sportivo civitavecchiese e, perché no?  …. nazionale.

  • Share/Bookmark

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.


ALTRI ARTICOLI DELLA CATEGORIA:

Blog Archives

HOCKEY IN LINE. Cv Skating Under 12 medaglia d’argento nazionale

ott 15th, 2020 | By
hockey-argento-under12

La formazione Under 12 della Cv Skating: Francesca Borgi, Ruggero Meconi, Erika e Aurora De Fazi, Gloria Padovan, Luis Tuduran, Stefano Travaglione, Leandro Galioto, Leonardo Pistola. https://www.civonline.it/ Snipers ”Pizza a Volontà” Under 12 medaglia d’argento nazionale Un’altra medaglia nazionale per il settore giovanile della Cv Skating. L’argento arriva dalla formazione Under 12 che domenica è
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


HOCKEY IN LINE: Marco Stefani della Cv Skating convocato in nazionale senior

ago 26th, 2020 | By
pattinaggio-marco-stefani

www.centumcellae.it 26 agosto 2020 CIVITAVECCHIA – Convocazione in nazionale senior per il giovane (classe 2002) atleta della Cv Skating Marco Stefani. Un raduno di visionatura (28-30 settembre, a Roana (VI), che giunge in un momento molto particolare causa Covid, e che guarda al futuro e ai possibili futuri inserimenti nel Blue Team. “Marco se lo
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


TENNIS. Le ragazze dell’Aureliano volano alla finale nazionale a squadre U16

set 6th, 2018 | By
tennis-claudia-ioioli-e-martina-russi

Civitavecchia25-08-2018 Le ragazze dell’Aureliano Civitavecchia volano alla finale nazionale a squadre U16 CIVITAVECCHIA – Si sono svolte a Capua tra giovedì e sabato scorso le fasi finali della macro area centro sud per i Campionati italiani di tennis a squadre Under 16 femminile. La squadra dell’Aureliano era impegnata in un girone contro Alghero, Fireball Napoli e canottieri Tevere Remo.
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


PALLAVOLO. Lorenzo Sacco vola a Milano verso la Pallavolo che conta

set 6th, 2018 | By
38864841_236449627201568_9159601552149708800_n

Civitavecchia Sport: Buon lavoro e in bocca al lupo x la nuova stagione …. Civitavecchia 31 Agosto 2018 E ora iniziamo una nuova avventura fuori regione …frutto del grande sacrificio di Lorenzo figlio adorabile e atleta a dire di molti piacevole da allenare. Vorrei ringraziare tutti sperando di non dimenticarmi di nessuno ad iniziare dal
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


GINNASTICA. As Gin Civitavecchia Official Fun

mar 27th, 2018 | By
as-gin-civitavecchia-official-fun-3

As Gin Civitavecchia Zona tecnica categoria Allieve: Manila Esposito, Alessia Ceccarelli e Naomi Pazon  direttamente al campionato italiano di categoria. Civitavecchia 26.03.2018 Zona tecnica categoria Allieve: Manila Esposito vince seppur con qualche errore di troppo la gara e vola, insieme ad Alessia Ceccarelli e Naomi Pazon direttamente al campionato italiano di categoria. Bella prova anche per Emma da
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


Tutti gli articoli della categoria