ASSOCIAZIONE ITALIANA CULTURA SPORT – Fiduciario AICS Civitavecchia

nov 27th, 2010 | By | Category: Ente Promozione Sportiva
  • Share/Bookmark

A.I.C.S Sez di Civitavecchia .
Delegato

Gatti Luigi

Via A. Costa, 25

Tel. 31108 – Cell. 3316448236

gattiluigi@alice.it
AICS COMITATO DI ROMA
ORGANI DIRETTIVI

PRESIDENTE A.I.C.S. COMITATO DI ROMA: Monica Zibellini

Vice Presidente: Salvatore Miele

Vice Presidente: Roberto Tognalini

Presidente Onorario: Massimo Zibellini

Consiglieri

Paolo Anedda, Vincenzo Castiglione, Gabriella Doddi, Marco Gregori, Gianluca Melillo, Giampaolo Morsa, Mauro Marino, Gianfranco Spanò, Gianni Zibellini, Alberto Tatò, Antonio Turco

Revisori dei Conti

Presidente: Massimo Minicucci

Giuseppe Napoleoni, Serenella Albonico

Probiviri

Salvatore Scarfone Claudio Balestra Fabio Cianfrocca

CHI SIAMO

L’AICS (Associazione Italiana Cultura Sport) nasce nel 1962 come ente nazionale di promozione sportiva. Nel corso degli anni estende il raggio d’azione alle aree della cultura, delle politiche sociali, del terzo settore, del turismo, dell’ambiente, della protezione civile, della formazione. Attraverso la CSIT (Confédération Sportive Internationale du Travail), la FISpT (Fédération Internationale du Sport pour Tous), il BITS (Bureau International du Tourisme Social) intrattiene una considerevole rete di relazioni a livello internazionale.
Il 13° Congresso Nazionale ha delineato il ruolo propositivo e movimentista dell’AICS sui nuovi scenari della promozione sportiva e dell’associazionismo sociale. Saldamente ancorata alle radici dell’umanesimo laico e coerente alle etiche della sua memoria storica l’AICS avverte l’esigenza, non più procrastinabile, di adeguare idealità e pragmatismo ai profondi e rapidi cambiamenti in atto nella società complessa.
L’AICS rivolge una particolare attenzione verso linee di tendenza emergenti dalle grandi aree di sensibilità sociale. Lo sport si è dimensionato, in questi ultimi anni, quale fenomeno di costume e di massa. Nell’immaginario collettivo il “movimento” è diventato componente ecologica dell’ambiente e della mente, momento di partecipazione e di integrazione, antidoto terapeutico contro patologie psico-sociali ormai endemiche.

L’AICS é riconosciuta dal CONI quale Ente Nazionale di Promozione Sportiva, dal Ministero dell’Interno quale Ente con finalità assistenziali, dal Ministero del Lavoro quale Ente di Promozione Sociale e dal Ministero della Solidarietà Sociale per l’attività a favore degli immigrati. E’ convenzionata con il Ministero della Giustizia per le attività di prevenzione del disagio giovanile e di reinserimento sociale. E’ riconosciuta dal Dipartimento della Protezione Civile presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri quale organizzazione di volontariato.Aderisce alla FITUS (Federazione Italiana Turismo Sociale) ed al Forum Permanente del Terzo Settore.
La struttura dell’AICS si articola in Comitati Regionali, Provinciali, Interprovinciali e Zonali cui si possono affiliare società sportive e circoli polivalenti in sintonia con le finalità statutarie dell’Associazione. L’AICS è radicata su tutto il territorio nazionale con 8.000 sodalizi che costituiscono i capisaldi di una rete policentrica in forte espansione cui aderiscono oltre 725.000 soci motivati dal senso dell’identità e dell’appartenenza.

L’AICS Comitato Provinciale di Roma organizza le proprie attività ed il proprio lavoro sulla base della “CARTA DEI PRINCIPI DELLO SPORT PER TUTTI”

La Carta dei Principi dello Sport per Tutti (Roma, 2004) è stata elaborata all’interno degli Enti di Promozione sportiva e dell’associazionismo sportivo di base aderenti al Forum del Terzo Settore, con il coinvolgimento, dal 2002 al 2004, di molte realtà anche distanti fra loro per provenienza culturale, campi di esperienza e storia. La promozione dello sport per tutti è espressamente raccomandata nelle Conclusioni del Consiglio Europeo di Nizza del 7/8 dicembre 2000 (“Dichiarazione di Nizza relativa alle caratteristiche dello sport e alle sue funzioni sociali in Europa di cui tener conto nell’attuazione delle politiche comuni”).
1 – Praticare lo sport è un diritto dei cittadini di tutte le età e categorie sociali

2 – Lo sport per tutti costituisce un fenomeno socialmente rilevante, poiché assolve a primarie funzioni nei processi di crescita degli individui e della collettività. In particolare, lo sport costituisce un elemento irrinunciabile della dimensione educativa, per il ruolo che esso svolge nella formazione del fanciullo e dell’educazione continua degli adulti.Il diritto allo sport è dunque diritto a compiere un’esperienza di maturazione umana e di integrazione sociale.

3 – Lo sport per tutti svolge una preziosa funzione sanitaria a beneficio di tutti: tutela la salute ed è fattore di prevenzione contro le malattie. Il diritto allo sport è quindi parte integrante del diritto alla salute.

4 – La dimensione associativa dello sport costituisce un’importante risorsa di relazione e interazione sociale, una preziosa esperienza di democrazia, partecipazione e corresponsabilità.

5 – Lo sport per tutti, in tutte le sue forme e per tutti i cittadini, dev’essere affermato, riconosciuto e garantito per assicurare i massimi benefici dell’esperienza sportiva alle singole persone, ai gruppi sociali e alla collettività.

6 – Per assolvere le sue funzioni educative, culturali e sociali lo sport deve essere organizzato e praticato sulla base di principi e criteri scientificamente fondati, nel rispetto delle regole disciplinari, di norme di fair play condivise e liberamente accettate, e dei bisogni dei cittadini. Un’adeguata formazione degli operatori è indispensabile per sviluppare lo sport sociale e in particolare per concretizzare la dimensione educativa dell’attività sportiva.

7 – L’associazionismo sportivo è essenziale per la promozione e l’organizzazione dello sport secondo criteri di qualità, eticità e regolarità.

8 – La specificità che deriva allo sport dalle sue funzioni sociali si basa sulla salvaguardia sia dell’autonomia delle associazioni sportive sia del volontariato che le sostiene.

9 – L’associazionismo di sport per tutti, nelle sue varie forme, rappresenta una dimensione rilevante dell’economia sociale.

10 – E’ dovere delle Istituzioni Pubbliche a tutti i livelli – nazionale, regionale e locale – garantire le condizioni per la pratica dello sport di tutti i cittadini e per la vita e le attività delle organizzazioni sportive.

  • Share/Bookmark

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.


ALTRI ARTICOLI DELLA CATEGORIA:

Blog Archives

UISP: 33^ Giocagin e 3^ Galà “Mario Farini” al Palazzetto dello Sport di Civitavecchia

feb 23rd, 2020 | By
giocagin-2020

Divertimento, sport e solidarietà dal Nord al Sud d’Italia: tutto pronto per la 33^ edizione di Giocagin, storica manifestazione nazionale dell’Uisp, che andrà avanti sino a giugno. La giornata centrale della manifestazione sarà domani con 14 città coinvolte contemporaneamente, da Alessandria a Palermo passando per Udine, Civitavecchia, Grosseto, Giarre e Martina Franca. https://trcgiornale.it/giocagin-dica-33/ E, per
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


UISP CIVITAVECCHIA: Vivicittà 31 Marzo 2019

mar 29th, 2019 | By
locandina-vivicitta-2019

Il Presidente Comitato Territoriale UISP di Civitavecchia Simone Assioma: “Domenica l’immancabile appuntamento con il Vivicittà 2019, la settima edizione del Memorial “Leda Gallinari” e in campo maschile la terza edizione del Memorial “Francesco De Fazi” CIVITAVECCHIA 26 marzo 2019 Domenica 31 marzo, alle 9.30, al classico via dato dai microfoni di Radio1 Rai partirà per la
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


UISP Civitavecchia: 35^ Vivicittà domenica 15 aprile

apr 15th, 2018 | By
vivicitta-696x462

Simone Assioma, Presidente della Uisp Civitavecchia: quest’anno Vivicittà si corre per i diritti, per l’ambiente e contro la violenza sulle donne. Tutto pronto 12 aprile 2018 CIVITAVECCHIA – Tutto pronto per il Vivicittà: domenica 15 aprile scatteranno simultaneamente 43 città in Italia e 12 all’estero, con il “via” che verrà dato in diretta alle 9.30
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


Hockey in line, parte domani il 2° Trofeo “Indra Mercuri” di Civitavecchia

giu 27th, 2017 | By
Trofeo Indra Mercuri.jpg

lavocedelpopolo - Due team francesi, Bourg les Valece e Lion King, tre dall’Italia, Snipers Civitavecchia, Pirati Special Team e Molinese, e la conferma dalla Repubblica Ceca della squadra campione della prima edizione: i Labeda Shakers. Civitavecchia 22 giugno 2017 da Redazione. CIVITAVECCHIA – Partirà domani la seconda edizione del Trofeo Indra Mercuri, organizzato dalla Cv Skating in
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


UISP: 34° ed. Vivicittà. A Civitavecchia 5 Ed. “Leda Gallinari” e 1° Memorial “Francesco De Fazi”,

apr 7th, 2017 | By
foto-vivicitta-2014-1-696x392

Nell’edizione 2017 di Civitavecchia, in campo femminile sarà la quinta edizione del Memorial “Leda Gallinari”, mentre in campo maschile sarà la prima edizione del Memorial “Francesco De Fazi”, due personalità compagni nella loro vita caratterizzata da un forte impegno per l’associazionismo culturale e sportivo, la politica, la società civile. Uisp Civitavecchia, 07.04.2017 Domenica 9 aprile
[continue reading...]

  • Share/Bookmark


Tutti gli articoli della categoria